Skip to content

LA LUNA

luglio 10, 2014

La luna

Se ne sta a guardarci fosca
non l’abbiamo rispettata
è sempre imputata nei tribunali
degli amanti in disarmo

deve sventolare su bandiere
lorde di sangue la sua pallida
luce sfruttando per incavi e deserti
quarto nascente a partorire
dilemmi fantasie morgane
non sono mai riuscita ad incontrare
le lune leopardiane libere
le loro distanze senza consolazioni
abbracci di raggi omeopatici
del sole che prima o poi verrà.

narda fattori

VERSANTE RIPIDO” “LA LUNA”

Annunci

From → Uncategorized

One Comment
  1. Ognuno ha una sua luna, nscente, gobba, nuova e l’importante è che ci sia, sempre là, anche quando c’è il sole a spegnerla. Unica stella fissa, davvero fissa in questo nostro povero firmamento. Bellissima poesia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: