Skip to content

aprile 10, 2013

Dalla poesia di Giovanni Pascoli “ La cucitrice “ in Myricae pubblicata da “Il Vicolo” Cesena nel catalogo “Pascoli”

 

CUCE IL POETA

 

 

Corrono sul foglio lemmi neri

parole a capo sulla carta bianca

cuce il poeta dentro i versi

la sintassi impervia dell’universo

 

cuce e cuce e trae solo segmenti

scrittura che vuol dire e che non dice

scocca il tempo svuota il suo forziere

cuce il poeta mentre si fa scuro

il senso lì a un passo s’è nascosto.

 

Già ad occidente annotta e righi

neri di rami si stagliano sul rosso

di un tramonto che fiamma oltre il dosso

 

ma qui sfiammano le visioni

in foto in bianconero e i pensieri

anche i ricordi anche l’inchiostro

s’aggruma in metaboliti da spurgare

                            prima che faccia sera

 

ma cuce il poeta cuce di poco senno

l’ultima ora amara – posa il capo

sul foglio e pare che dorma infine

per una tregua che forse non arriverà

                                              a domani.

 

Narda Fattori

 

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: